IL PINGUINO RIDE WINDOWS PIANGE !

Nessun regalo più bello poteva essere in occasione del Linux day se non quello di un verdetto di un giudice di Firenze, con una decisione che ha fatto esultare i sostenitori dell’open source, ha condannato la società produttrice dell’hardware a rimborsare all’acquirente il valore dei programmi Microsoft preinstallati ma non richiesti, previa loro restituzione.

Una sentenza che non ha precedenti in Italia potrebbe scatenare una vera e propria rivoluzione tra gli utilizzatori di pc.

 

Windows preinstallato nel pc? Ora si può rifiutarlo

 

il giudice ha affermato che sul mercato possono esistere anche vasi portafiori vuoti, da riempire poi con ciò che l’acquirente preferisce. Cioè che il mercato è libero non solo per produttori e venditori, ma anche e soprattutto per i consumatori”.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.